Navigation Menu+

20 giorni a Mapanda (con 3 arabe della galilea)

Posted on 20 Ottobre 2013 in Le mie famiglie | 2 comments

14092013-DSC06450

Nel mese di settembre 2013, sono tornato nell’amata Africa per il secondo corso di icone con gli amici di Mapanda (qui il corso 2012). Quest’anno però sono stato accompagnato da tre amiche della Terra Santa: Naheela, Abeer e Rasha. Sono tre arabe cristiane della Galilea. Conoscevo bene Naheela che aiuta le nostre suore per l’educazione e lo studio delle bambine della Maison d’Efants di Betania. Abeer è la sorella e Rasha la cugina. In un prossimo post vi racconterò la loro storia e come siano arrivate a fare questo viaggio con noi. Sono state una compagnia molto bella, discreta, attenta e simpatica. 

10092013-DSC06043

Del nostro – mai abbastanza lungo – soggiorno, 10 giorni sono stati spesi per il corso delle icone di cui vi parlo nel post successivo. Durante il corso abbiamo fatto tante altre cose: liturgie e incontri in parrocchia, visite al villaggio, jumuiya ndogo ndogo (il gruppo del vangelo settimanale delle case limitrofe alla nostra), viaggi per trovare famiglie amiche (Mgagao), visite ai centri medici dove lavorano le sorelle…

Sono stati giorni molto intesi, caratterizzati dalla straordinaria accoglienza dei fratelli e delle sorelle che ci hanno accolto, servito e rallegrato. Kizito come sempre affettuosissimo, si è confermato gran signore e maestro di accoglienza e simpatia. Io ho goduto molto tutto questo, in particolare la preghiera, le eucarestie quotidiane insieme e quelle domenicali con tanta gente. In questo brevissimo video ho raccolto qualche spezzone-video di canti e balli liturgici o simili:

video su youtube “canti nelle liturgie a Mapanda 2013”

L’ultima settimana abbiamo fatto delle belle gite: tour a piedi dalla piana di Chita alla diga kianzi, safari nel parco del Mikumi, viaggio al villaggio di Bagamoyo… ma di tutto questo pubblicherò qualche post nei prossimi giorni. Ecco una prima serie di foto “varie”, con un po’ di didascalie esplicative:

Response code is 404

Album picasa (70 foto)

Tag:, , , , ,

«

2 Comments

  1. tanto colore e tante facce gioiose; ma poi il funerale del bimbo… non è facile da accettare.

  2. si hai ragione! è esattamente quello che ho provato anch’io. ma per la gente sembra abbastanza normale passare dalla festa al pianto. vita e morte si intrecciano nella normalità del tempo che scorre.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.