Navigation Menu+

Aspettando lo Spirito… dal minareto

Posted on 16 Maggio 2013 in Spiccioli di vita in Terra Santa | 3 comments

la terrazza del cenacolo - gerusalemme

La soffiata me la data Marie Armelle: il minareto sul tetto del cenacolo è aperto ed è possibile salire per foto panoramiche! Stamattina allora ho fatto sosta al monte Sion, dove ho anche incontrato l’amico Daniele Rocchetti con un suo gruppo, e ho scalato il simpatico e tozzo minareto (forse mammelucco?). Sul cupolone che vedete nella foto, domenica, Pentecoste, scenderà lo Spirito Santo. Intanto allora buona pentecoste!

video su youtube (musica by meo)

Response code is 404

Album Picasa (11 foto)

 

 

Tag:,

«

3 Comments

  1. fortunello!

  2. Ciao,
    Sono Betty, vivo in un piccolo paese della provincia di Bergamo (Branzi- Alta Valle Brembana)e da poco ho fatto un pellegrinaggio, insieme alle catechiste del mio vicariato, in Terra Santa…è stato un viaggio interessante sia dal punto di vista spirituale che dal punto di vista ‘umano’. Sono partita con una certa idea della situazione socio-politica e religiosa e sono tornata con un’altra. Ho visto la situazione difficile in cui vive la popolazione palestinese, le difficoltà di essere minoranza cristiana e le tante contraddizioni nella terra dove è nato nostro Signore Gesù. Ho ascoltato le accorate parole di Suor Lucia del Caritas Baby Hospital di Betlemme e le parole di Padre Pizzaballa…ne sono rimasta colpita. Al nostro rientro verso i primi di Maggio abbiamo incontrato Daniele Rocchetti che con la sua esperienza di tanti anni ‘vissuti’ nei suoi viaggi in quei luoghi ci ha spiegato un pò meglio la vita in quei luoghi e da lui ho capito che prima di comprendere il ‘mistero’ della Terra Santa bisogna capire la realtà di ognuno di loro e non bastano pochi giorni per farsi un’idea di ciò che accade (caratterialmente mi infiammo subito quando percepisco delle ingustizie e ho la tendenza a schierarmi….) Mi permetto di scriverti perchè proprio in quell’incontro ci ha parlato di te e della sua imminente partenza per Gerusalemme.Ho incominciato, allora, a curiosare nel tuo sito e oggi, vedendo che vi siete incontrati,ho preso coraggio ed ho deciso di scriverti.Così…non ho niente di particolare da dirti, se non che sono felice che ci siano presone come te che si curano di chi ha più bisogno, ed ammiro la tua scelta di vita. Nel mio piccolo se posso cerco di esservi vicina, soprattutto nella preghiera.
    Ti saluto…e grazie! Betty

  3. grazie betty del tuo messaggio! Sono contento che il viaggio abbia avuto così tante illuminazioni. Continua a seguirci.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.