Navigation Menu+

Capodanno 2014 con il patriarca e amici

Posted on 4 Gennaio 2014 in Chiesa in Terra Santa | 6 comments

davide marcheselli a gerusalemme

Anche la messa del primo gennaio nella concattedrale del patriarcato latino è una tradizione per i cristiani di Gerusalemme. Tutti siamo invitati dal Patriarca Fouad Twal a celebrare con lui, insieme, la festa di Maria Madre di Dio (qui l’omelia e le foto, qui il video FMC). È una occasione buona, cordiale e significativa per incontrarsi e scambiarsi gli auguri di buon anno. Come sapete la chiesa di Gerusalemme è numericamente abbastanza piccola. Come in una grande famiglia ci si conosce tutti.

Intorno a questo capodanno 2014 ho avuto altri due begli incontri che mi hanno fatto respirare un po’ di nostalgia d’Africa. Il primo con tre famiglie di Milano, tra le quali Ella, la nipote appunto di Tommaso, il fratello che abita normalmente a Mapanda. Con i loro simpatici bambini abbiamo girato per le strade di Gerusalemme a scoprire i posti più importanti e a leggere qualche pagina del Vangelo.

Venerdì 3 gennaio 2014 ci siamo uniti al gruppo di don Maurizio Marcheselli, che ha camminato intrepidamente da Nazaret a Gerusalemme passando per la Samaria. Celebravano una messa al Galli Cantu. Così insieme alle sorelle e ai fratelli di Ain Arik abbiamo ricordato il nostro fratello Anastasio, che proprio in quelle ore riceveva il congedo da questo mondo ad Oliveto.

Nel gruppo c’era anche don Davide (nella foto sopra), il parroco di Mapanda (Tanzania), con il quale quest’estate abbiamo passato momenti memorabili! È stato bello riabbracciarlo qui a Gerusalemme.

Response code is 404

album picasa (18 foto)

Tag:, , , , ,

«

6 Comments

  1. non sono mai stata in terra santa

  2. Cari preti Marcheselli, sono al lavoro e penso anche a voi. Siete persone molto brave e lo vorrei diventare anche io. Arrivederci.

  3. Mi manca don davide. ale.

  4. Ciao a tutti , sono al lavoro ! Buone giornate a tutti !

  5. Buone Feste a tutti!

  6. Buona Pasqua a tutti e Buone Nascite a tutti, che scarseggiano i bimbi!

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.