Navigation Menu+

Il monte Sion: il luogo della prima comunità cristiana

Posted on 3 Dicembre 2010 in Tours | 0 comments

Viste a Gerusalemme, terza puntata! Dopo la città di Davide e il quartiere ebraico, siamo stati al Monte Sion. P. Eugenio Alliata ci ha fatto scoprire il luogo dove è nata ed ha abitato la prima comunità dei discepoli di Gesù, dopo la sua resurrezione e ascensione. E’ questa, secondo lui, l’importanza straordinaria di questo complesso archeologico. Come sappiamo bene qui Gesù ha istituito l’eucaristia durante l’ultima cena, qui risorto è apparso ai discepoli, qui è sceso lo Spirito Santo il giorno di Pentecoste, qui è stato nominato Mattia come successore di Giuda… Ma non solo!

Qui il piccolo gruppo di seguaci di Gesù di Nazareth ha continuato ad abitare e a vivere per anni. Abbiamo visto i resti archeologici dell’edificio costruito, probabilmente dopo la distruzione di Gerusalemme del 70 d.C., con grandi pietre pregiate forse del tempio (nella foto sopra sono gli strati inferiori). I resti della diakonion bizantino (intorno e sopra quella che oggi viene chiamata erroneamente tomba di David) e della grande chiesa Hagia Sion che si estendeva dalla Dormizione (resti delle colonne nella zona dei bagni) fino al cimitero mussulmano sul retro dell’odierno cenacolo.

Ancora una volta sono rimasto impressionato dalla quantità di informazioni interessanti che si possono vedere ancora oggi… se qualcuno ti aiuta a vederle! Ad esempio non avevo mai notato l’enorme colonna davanti alla porta del cenacolo, resto quasi intatto dell’enorme basilica.

Qui di seguito trovate le foto e la registrazione di tutta la spiegazione di P.Alliata. Tra le tantissime cose interessanti vi segnalo un intermezzo sul significato dello status quo (lo trovate a 1h 08′).

Alliata – Monte Sion – novembre 2010 (mp3 – 1h57′  27 Mb)

Album (59 foto)

Tag:, , , , , , ,

«

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.