Navigation Menu+

L’angelo del presepio di Gaza

Posted on 23 Dicembre 2014 in Gaza | 0 comments

21122014-DSC04645-2

Un abbraccio ad occhi chiusi, affettuoso, che stringe ma anche apre… il cuore. Non l’ha ricevuto solo il fortunato Patriarca alla fine della rappresentazione del presepio vivente – il più bel presepio di Gaza – ma tutti noi che abbiamo avuto la possibilità di andare, vedere e ricevere l’accoglienza di questi straordinari cristiani di Gaza.

Angioletti natalizi pullulavano la parrocchia addobbata a festa. La tradizionale visita pre-natalizia del patriarca con i suoi collaboratori (P.Imad, P. George, Abuna Mario, P.Raed, Pierre Loup…) si è svolta in un clima di sobria allegria. Come sempre è stata troppo rapida. Come abbiamo scritto nel sito del patriarcato, ci sono state anche delle perle inaspettate.

Durante l’eucarestia P.Jorge Hernandez, si è avvicinato al gruppetto di suore vicine al coro. Come d’incanto è risuonato Adeste Fideles, a più voci, tante voci, una per ciascun corista, compreso il parroco… il “basso”. Abituati ad ascoltare i soliti canti un po’ strascicati, ci siamo ritrovati in paradiso!

La corale si è ripetuto con una magnifica Ave Maria alla comunione. Non ho registrazioni degli altri canti per farvi capire la differenza!

21122014-DSC04611.jpg

La seconda perla è stato appunto il presepe vivente. Una trentina di bambini messi in scena nel teatro della parrocchia. Costumi colorati e azzeccatissimi, movimenti plastici mentre la voce fuori campo leggeva i brani del Vangelo. Ci hanno confessato i genitori che è stato un lavoraccio. Hanno lavorato settimane per realizzarlo. Ma è venuto benissimo. E il premio è stato l’abbraccio finale… che facciamo nostro e vi trasmettiamo come augurio per questo Natale 2014.

Ecco le foto con qualche didascalia:

album picasa (44 foto)

Response code is 400

 

Tag:, , ,

«

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.