Navigation Menu+

L’inizio del nuovo anno e la pace

Posted on 6 Gennaio 2011 in Chiesa in Terra Santa | 0 comments

Il primo dell’anno il Patriarca Fouad durante la bella messa nella festa di Maria Madre di Dio celebrata nella chiesa concattedrale di Gerusalemme, partecipatissima, ha dato l’annuncio della strage di cristiani ad Alessandria, avvenuta nella notte, davanti ad una chiesa copta. Così la messa dedicata alla pace, alle speranze per il 2011 è stata segnata da questo avvenimento doloroso, purtroppo non isolato.

Qualche giorno dopo ho partecipato ad una preghiera ecumenica presso i copti di Gerusalemme (foto sopra). I vescovi e i capi religiosi, le autorità presenti sono intervenuti, ognuno facendo un discorso di condoglianze e di sostegno alla chiesa copta ma in generale ai cristiani di tutto il MO. E’ stato molto significativo. Normalmente queste preghiere ecumeniche sono un po’ fredde, di rappresentanza e raramente qualcuno interviene oltre al vescovo ospitante. Qui invece sono intervenuti tutti! Io non ho capito tutto quello che è stato detto ma mi sono sembrate parole forti, cordiali e segno di un’unità non solo di facciata e di circostanza. Mi sarebbe piaciuto sapere meglio l’arabo e registrare gli interventi.

Qualche link per approfondire:

– Dal sito del patriarcato  – La preghiera ecumenica per le vittime copte
– Paola Caridi – Con gli arabi di fede cristiana
– Diversi articoli in italiano (scorrete un po’ nella lista e sceglietene alcuni) nella rassegna di finesettimana.org di questi primi giorni di gennaio.
– La messa del primo gennaio al Patriarcato, il mio articolo e qui le foto:

Slideshow picasa (39 foto)

Tag:, , , , , ,

«

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.