Navigation Menu+

Visita ai pesci di Eilat

Posted on 6 Maggio 2006 in Spiccioli di vita in Terra Santa | 0 comments

Sabato 6 maggio 2006
Le suore comboniane hanno chiesto a Lorenzo se, in qualità di guida, può andare a Eilat a prendere un gruppo di padri comboniani che arrivano dall’Egitto, accompagnarli alla mattina visitare l‘osservatorio sottomarino, pranzo e arrivo ad Azarie nel tardo pomeriggio. Lorenzo accetta. Io e la Debora, d’accordo con la guida maxima Ravasini ci aggreghiamo.

Il bus ci viene a prendere a casa alle 5:30. Il viaggio è abbastanza lungo, più di 300Km: scendiamo a Gerico, costeggiamo il Mar Morto e proseguendo in direzione sud arriviamo ad Eilat, nel golfo di Aqaba intorno alle 8:45. Passiamo vicino alle fabbriche che sfruttano i sali del Mar Morto circondate da intere montagne bianche (vedi foto sotto).

I padri hanno già passato la frontiera con l’Egitto e ci stanno aspettando. E’ un gruppo simpaticissimo. Sono tutti missionari. Gente tosta: 40 anni di Togo, 35 di monzambico, 37 di Kenia, Uganda, Messico… Ne hanno viste di tutti i colori. La maggior parte sono italiani ma ci sono anche spagnoli, portoghesi e un africano. Stanno facendo un periodo di aggiornamento spirituale motivazionale che comprende anche un viaggio in Terra Santa.

La visita all’osservatorio li entusiasma! Ma a dir la verità entusiasma anche noi. E’ stupendo. Ci sono sia vasche più o meno grandi con i pesci del Mar Rosso (ma non solo) sia acquari con pesci rari, vasconi con i pescecani, box con pitoni, coccodrilli, piragna. La cosa più bella è vorse la torre panoramica che ti porta sott’acqua e ti mostra i pesci nel loro habitat naturale, liberi nel mare aperto.

Pensando a voi ho fatto parecchie foto: non sono venute benissimo perchè l’acqua è piuttosto scura e i pesci generalmente nuotano. E’ molto facile quindi che la foto venga mossa.


GALLERIA FOTOGRAFICA

Il video è meno soggetto a questo problema, anche se la qualità è peggiore:

video eilat


video 5’30” 10Mb

Pranziamo nel ristorante dell’osservatorio e poi riprendiamo la via di casa. Facciamo una breve sosta al Mar Morto per mettere i piedi a bagno. Alle 17 siamo a casa. Gentilissimo il padre che guida il gruppo, di cui non mi ricordo il nome, dice una messa per noi nel convento delle suore comboniane, alla quale partecipano alcune suore che sono arrivate oggi per partecipare al pellegrinaggio.

Tag:, , ,

«

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.